Get Adobe Flash player
scambio saperi

scambio saperi

Il baratto non è solo legato ad un oggetto. Si possono scambiare servizi, aiuti. Se si guarda attorno, si ascoltano i racconti quotidiani dei vicini, degli amici è facile scoprire che si potrebbe scambiare un mestiere, un’arte, saperi . Il mio primo scambio di saperi è avvenuto ieri sera, sono felicissima. Imparerò a lavorare la maglia e in cambio insegnerò ad utilizzare il computer. Mentre io mi sforzavo per fare i primi punti diritti sui ferri , la mia maestra nonchè allieva si concentrava sul computer smanettando in word.  L’idea dello scambio c’è venuta sul treno, luogo dove è nata la nostra amicizia. Le ho raccontato che dovevo iscrivermi ad un corso per lavorare la maglia (il mio obiettivo per il nuovo anno) e che le lezioni le fanno in un negozio merceria che è più vicino a casa sua che a casa mia e costa Eur 130,00 per 8 lezioni. Lei mi ha detto: scusa, ma se ti insegno io?. Al che ho risposto: Sei sicura?, sei disposta ad essere disponibile 2 ore alla sera per 1 giorno alla settimana solo per me?. Risposta affermativa e in seguito la trattativa. Chiedo: bene, da quando iniziamo e quanto ti debbo pagare?. Risposta: ma figurati! al massimo mi insegni a lavorare sul computer. Tutto concordato e ieri c’è andata alla grande!. Ho il presentimento che si stringerà di più un’amicizia. Il mio consiglio è di ascoltare le persone, alla fine un piccolo scambio che migliorerà la nostra qualità di vita si può fare. Esempi semplici sono: diventare babysitter per alcune ore. Con le mamme che si frequentano nei giardinetti, valuta  con che mamma potresti fare uno scambio di ore. Potresti fare le spese per qualcuno che in cambio ti potrebbe stirare le camicie e così via. L’importante è che entrambi le parti si sentano a suo aggio e non si sborsi neanche un soldo, se non che scambio sarebbe?.

Lascia un commento

iwillbegreen