Aspartame e Acesulfame K : No, Grazie!

Food
Ottobre, 28 2010
Aspartame and Acesulfame K

Aspartame e Acesulfame K

L’aspartame, o APM e conosciuto in Europa con il codice additivo E951 è il nome di un dolcificante non-saccaride artificiale utilizzato come sostituto dello zucchero in molti cibi e bibite.L’Aspartame è l’estere metilico di fenilalanina / dipeptide acido aspartico. Miscele di aspartame con acesulfame potassio- conosciuto come acesulfame K- si trovano fra gli ingredienti per dare un gusto più simile allo zucchero, ed essere più dolce che il sostituto usato da solo. L’aspartame è stato scoperto come un farmaco per l’ulcera, non un dolcificante. Ogni bibita dietetica che hai bevuto è una dose di farmaco.
La preoccupazione per l’ingestione di aspartame durante la gravidanza non è limitata a difetti di nascita, ma le modifiche o danni ad alcune zone del cervello. Il danno potenziale comprende parti del cervello coinvolte nel processo complesso di apprendimento, nonché il controllo ormonale (ipotalamo). Questi problemi purtroppo si possono verificare una volta il bambino abbia raggiunto la pubertà.
Reazioni o effetti collaterali del Aspartame:
Esposizioni a lungo termine all’aspartame può causare le seguenti reazioni o effetti collaterali:
Dolore addominale, attacchi d’ansia, artrite, asma, gonfiore, edema (ritenzione di liquidi), ipoglicemia ,iperglicemia, cancro al cervello (studi animali sono stati fatti prima dell’approvazione), difficoltà respiratorie, laringiti, bruciore nell’urinare, poca concentrazione, dolore toracico, tosse cronica, affaticamento cronico, confusione, morte, depressione, diarrea, vertigini, sete eccessiva o fame, affaticamento, distorsione della realtà, arrossamento del viso, perdita capelli (calvizie) oppure assottigliamento dei capelli,problemi o cambio del ciclo mestruale, spasmi muscolari, nausea, vomito, offuscamento di pensiero, perdita di memoria, attacchi di panico, convulsioni, tachicardia, perdita della vista, aumento di peso.

Acesulfame K: Acesulfame K contiene il cangerogeno  cloruro di metilene c. L’esposizione a lungo termine di cloruro di metilene può causare mal di testa, depressione, nausea, confusione mentale, effetti sul fegato, gli effetti renali, visivi.
La cosa migliore da fare è evitare tutti i sostituti dolcificanti artificiali . Essi non hanno alcun valore alimentare, ingannano il corpo facendoci pensare che si sta mangiando qualcosa di dolce, sta a ognuno da noi decidere!

http://www.disinformazione.it
http://www.holisticmed.com
http://www.sweetpoison.com
http://www.medicinenet.com

Ultimi Articoli: