Get Adobe Flash player
Assorbenti lavabili

Assorbenti lavabili

Quante donne sono passate agli assorbenti lavabili?. Quante stanno facendo il pensierino?. Il cambio l’ho fatto dopo aver scoperto i pannolini lavabili e facendo ovviamente delle prove a spese mie per trovare il modello che facesse per me.

Perché il cambio?:
– Gli assorbenti usa e getta mi provocavano irritazioni.
– Gli assorbenti usa e getta in cotone sono disponibili in farmacia e a prezzi  elevati.
Nei supermercati si possono trovare alcuni tipi d’assorbenti in cotone, ma in misure limitate e in ogni modo aderiscono alle mutande con un componente chimico. Se il cotone é bianco, vuol dire che é stato sbiancato con l’utilizzo prodotti chimici.

– Ridurre i rifiuti non riciclabili o non biodegradabili in casa e risparmiare.

Tipi di assorbenti lavabili.
-Chiusura ali con velcro: mi sono trovata male perché il velcro talvolta dava fastidio .
-Tessuto micro-pile e impermeabile traspiranti: ottime. Il materiale permette un lavaggio facile e tempi d’asciugatura veloce. La chiusura è con un bottoncino.Sono disponibile con il micropile in colore bianco o nero.
– Tessuto cotone organico: ottime, ma è più difficile lavarle e il tempo d’asciugatura è più lungo. Consigliate per persone con problemi di allergia che il micro-pile potrebbe dare fastidio. Tenere in considerazione che bisogna allora acquistare più pezzi.
Il portare i cambi in giro non ci crea problemi perché esistono anche le wet bag (sacchettini impermeabili) che contengono da due a cinque pezzi. Altrimenti si può anche utilizzare una mini pochet impermeabile.

I marchi di assorbenti lavabili testati:

-Mommy’s touch, Happy Heiny’s, FuzziBunz: Il tessuto micro-pile a contatto con la pelle, che la mantiene asciutta.

-Imse Vimse: In cotone flanella da agricoltura biologica.

Una risposta a Assorbenti lavabili

  • Marina scrive:

    gli assorbenti lavabili Charlie Banana (una nuova marca eco-friendly) sono morbidissimi e antimacchia… perfetti con la mooncup.

Lascia un commento

iwillbegreen