Get Adobe Flash player

Sono più di sei mesi che non entro dal parrucchiere e con questo non intendo dire che abbia i capelli trascurati oppure che non abbia coperto i due tre capelli bianchi che mi sono spuntati. L’ultima volta che ci sono stata dal parrucchiere mi sono fatta i colpi di sole, potevo soltanto di sabato e con attesa e tutto sono stata dentro 3 ore!. 3 snervanti ore. Ne ho avuto di tempo per pensare e fare diverse domande e trarre alcune conclusioni:
– Debbo pagare il balsamo in più perché “non puoi non mettere la crema”.
– Lo shampoo non sarebbe quello con componenti buoni naturali che solitamente uso.
– Se desidero applicarmi una tinta non molto aggressiva, mi consigliavano il marchio Inoa, costa 10 euro in più.

Io comunque avevo le idee chiare e volevo i colpi di sole, ma con molta sorpresa mi sono sentita dire che dopo avermi schiarito i capelli dovevo applicarmi ancora un’ altra crema per far diventare il colore omogeneo con un tempo di esposizione di 10 minuti . Insomma più chimici! Più tempo d’attesa!. Questa procedura era nuova per me e sono del parere che se si è un bravo parrucchiere si sta dietro il cliente controllando il tempo di esposizione e le sciocche per lavarle e non voler/dover riparare con un altro chimico. Ho detto: “no, grazie. Lasciali così che me a casa mi aspettano”.
Passati i tre mesi dovevo darmi una ritoccata, ma non ho avuto voglia di tornare da un parrucchiere e stare ore, così mi sono slanciata al fai da te . Ho comprato una tinta per capelli senza ammoniaca molto simile al colore della mia base, ho tirato fuori il rasoio elettrico del mio marito con la lama zero e davanti allo  specchio del bagno mi sono sistemata la lunghezza dei capelli e la frangia, poi ho fatto la tinta e al risciacquo ho messo la mia crema balsamo con componenti naturali e non quella che porta la confezione. Il risultato mi è piaciuto e nel poco tempo d’attesa di esposizione per la tinta mi sono fatta un pediluvio con il bicarbonato. Penso che tornerò dal parrucchiere quando avrò voglia di fare un cambio taglio radicale, ma lo vedo un po’ lontano perché ora che ho scoperto che esistono anche delle  creme modellanti in erboristeria con componenti  buoni naturali lascerò crescere di più i miei capelli, sempre scalati, e inizierò a farmi dei boccoli.
P.s.: viva il fai da te quando è possibile.

Lascia un commento

iwillbegreen