Get Adobe Flash player

Pensiero per maestre

Finisce un periodo e inizierà altro, i nostri piccoli cambieranno classe, frequenteranno una nuova scuola. La mia piccola principessa andrà a settembre alla materna e lascia l’asilo nido. Porta con se un piccolo bagaglio ricco di esperienze e conquiste che con amore le sue maestre mi hanno aiutato a riempire. Per ringraziare per il sostegno e cure avute con i nostri piccoli è abitudine che si dia un pensierino alle maestre, da sole o in gruppo con altre mamme. Io ho voluto regalare,oltre il pensierino utile, qualcosa che avesse un significato, qualcosa che facesse ricordare che solo con la costanza e dedicazione si raggiungono obbiettivi, qualcosa che dimostrasse quanto è importante la loro professione e qualità umana, qualcosa di speciale fatto anche con le mani di mia figlia: una pianta. Ho scelto tre tipi di piante grasse perché almeno se le maestre non hanno il pollice verde, possono ugualmente crescere con gocce d’acqua. Queste tre piante per un mese sono state annaffiate dalla mia piccolina e un paio di giorni prima di regalarle durante la festa dell’asilo nido le abbiamo decorate con materiale riciclato. Abbiamo inoltre messo un cartellino a ciascuna con un messaggio personalizzato: “Grazie per avermi aiutato a crescere”, “Gocce di allegria mi hanno fatto compagnia”, “Sto crescendo e tu hai contribuito tanto!”. Grazie Biri Biri per le cure date alla mia piccola, grazie per aver accolto con entusiasmo le mie idee di baratto, grazie per avermi appoggiato nelle mie scelte ecologiche che ci hanno permesso di lasciare poche impronte sulla terra nella fase del pannolino e spannolinamento con i lavabili.

Una risposta a Regalo per maestre

Lascia un commento

iwillbegreen