Get Adobe Flash player
tips per risparmiare

Tips per risparmiare

Ho fatto un po’ di conti di come siamo riusciti a cambiare le nostre abitudini in casa alla ricerca di una vita più ecosostenibile, che si è tradotta in una vita più economica. La ricerca di una decrescita felice non è stata molto travolgente e abbiamo avuto dei risultati soddisfacenti. Il mio consiglio per  iniziare è fare dei piccoli cambiamenti incominciando per il modo di comportarci davanti alle spese e fare delle scelte più consapevoli. Qui Vi elenco alcuni cambi che ci hanno permesso di risparmiare delle notevoli cifre l’anno scorso:
1. Ridurre il numero di spostamenti al supermercato: Andiamo solo 1 volta nella settimana con una lista pianificata di quello che occorre in casa per cucinare. Il frequentare il supermercato diverse volte per l’acquisto del latte oppure del pane mi portava inconsapevolmente a comprare altri oggetti o cose di cui non avevo bisogno ( ad esempio cioccolatini, caramelle, snacks, ecc). Il pane comprato lo mangiamo  in giornata ed il resto lo congeliamo nel frigo. Durante l’inverno lo tiriamo fuori un ora prima e lo mettiamo sul calorifero. Per quanto concerne  il latte, noi beviamo quello di soia che è a lunga conservazione e il latte fresco BIO che beve mia figlia lo sto alternando con quello a lunga conservazione. E qui posso già fare il conto di un risparmio di circa 10 Euro al mese per cioccolatini, menta ecc che attiravano me o mia figlia mentre facevamo la coda.  10 x 12= 120 Euro in tasca a fine anno
Portare il proprio sacchetto riutilizzabile per la spesa ( 4 sacchetti a 0.10 cent= 40 cent a settimana; 1,60 Eur al mese =   19,20 Euro in tasca a fine anno
2. Frutta, verdura e carne: Acquistiamo verdura e frutta di stagione e quando possibile frequentiamo il mercato di sabato organizzato da Coldiretti. Si acquista sparso, non ci sono imballi di plastica e non buttiamo via verdura o frutta marcia perché consumiamo il necessario. Inoltre, controlliamo il costo della merce a chilo. La carne non la prendiamo pre tagliata, ma appena rientrati a casa la tagliamo e surgeliamo nelle porzioni giuste.
Risparmio: circa 15 Euro al mese = 180 Euro annui in tasca.
3. Pranzo da casa: Anche se sono fortunata nel ricevere dei ticket restaurant dove lavoro, questi sono di 5 Euro e non so Voi, ma con i prezzi che ci sono oggi a me non bastano 5 euro per un panino o pizza più bibita, peggio se desidero l’insalata o un secondo (neanche dai cinesi!). In più il mangiare solo panino a mezzogiorno non è che sia molto salutare, ne mi aiuta con la dieta. I ticket li impiego per far parte della spesa e mi porto il pranzo da casa. Mi reco ad un supermercato che li prende al 100% per acquisti alimentari.
Il pranzo che mi porto in ufficio da casa consiste in parte da cibo preparato la sera prima, quali verdure cotte, riso o pasta e aggiungo proteine (tofu, formaggini,grani, ecc.) Risparmio: mi è difficile quantificarlo, ma di certo non devo aggiungere niente in più ai 5 Euro ricevuti in ticket per mangiare al bar. Faccio una media di 5 Eur a settimana per un totale annuo di 240 Euro di risparmio!
4. Detersivi : Pulisco il pavimento con acqua e vapore e lavo il lavello della cucina con bicarbonato. Se voglio sentire del profumo, uso dell’olio essenziale di lavanda. Questo si traduce in un risparmio di 3 euro al mese e  in più salute perché non respiriamo roba chimica.  Riparmio Annuo: 36 Euro
5. Acqua dal rubinetto: Non acquistiamo più l’acqua in bottiglia, ma prendiamo quella del rubinetto. Risparmio: spazio nel carrello e circa 288 Euro annui.
Fino qui sono ferma ad un risparmio annuo di 744 Euro,

e … vado avanti con un argomento che può solo interessare al pubblico femminile :

6. Igiene intima: da un bel po’ non utilizzo assorbenti usa  e getta, ne salvaslip. Dal 2008 (quando mi sono interessata per i pannolini lavabili per mia figlia)  ho scoperto gli assorbenti lavabili e salvaslip e poi la coppetta mestruale. Le cifre che si possono risparmiare sono davvero da tenere in considerazione. In un anno spendevo fra assorbenti e salvaslip: Eur 120
Ho acquistato 10 assorbenti lavabili e 6 salvaslip (investimento all’epoca Eur 115). Ancora a distanza di 3 anni sembrano nuovi!.  Quindi fino oggi ho risparmiato 245 Euro.
Dopo, ho scoperto la coppetta mestruale e con questa si risparmia di più, perché in base al modello e marchio scelto si spende in media 20 Euro e questa dura da 5 a 10 anni!. In 4 mesi si ricupera l’importo pagato e si risparmia notevolmente del soldi. In un anno risparmi circa 60 Euro.

In totale sono ferma a circa 800 Euro di risparmio annuo, ma la lista per risparmiare va oltre e sempre seguendo la filosofia green. Qualcuno ha altre idee da aggiungere alla lista per arrivare ai 1.000 Euro?

Una risposta a Come risparmiare da 500 a 800 euro all’anno

Lascia un commento

iwillbegreen