Get Adobe Flash player
zuppa-miso

zuppa-miso

Durante le festività tendiamo a mangiare di più di quello che il nostro corpo riesce a smaltire nella giornata ed alla sera o alla fine delle festività ci sentiamo appesantiti. Un modo per disintossicare il nostro corpo, rivitalizzarci e pulire il nostro fegato é facendoci una minestra o zuppa di miso. Il miso (un fermentato della soia) è ricco di enzimi che fanno bene alla flora intestinale, contiene vitamine del gruppo B, sali minerali e proteine. Il miso abbinato all’alga wakame sono un toccasana per la nostra salute. Introducendo questi due ingredienti Nipponici nella nostra dieta aiutiamo a difendere il nostro corpo dagli effetti dell’inquinamento, dello stress e degli eccessi alimentari.

Il miso si trova in erboristeria o in negozi specializzati in cibo macrobiotico. Per mantenere intatte le sue proprietà non deve essere bollito. Io l’acquisto in pasta e aggiungo un cucchiaino sciolto in poca acqua calda a fine cottura. Puoi aggiungerlo non solo alla zuppa di miso, ma a qualsiasi minestra. La zuppa di miso che ho preparato è molto ricca in quanto era il mio piatto principale e ho aggiunto i seguenti ingredienti: carote, zucchine, cipolla ,alga wakame,  germogli di soia, tofu e miso (questi tre ultimi aggiunti a fine cottura). Come contorno o solo per sorseggiare e scaldarci nelle rigide serate invernali  puoi farti una minestra semplice con carote, cipollotto fresco e verze o spinaci. Sarà pronta in 10 minuti.

minestra miso

Minestra miso (a fine cottura senza il miso)

Se vi siete mai chiesti come mai i Giapponesi sembrano di non invecchiare e le donne hanno i capelli e la pelle in salute, beh il tè verde, l’alga wakame e il miso che non manca nella loro dieta sono il loro segreto!. Il miso possiamo usarlo come il brodo a volontà, ma l’alga wakame essendo molto ricca in nutrienti e sostanze attive va utilizzata in piccole quantità e sporadicamente (1 gr di alghe secche a persona in 1 settimana).

Lascia un commento

iwillbegreen