Get Adobe Flash player
Libri per bambini

Libri per bambini

Per Natale la mia piccola ha ricevuto in regalo un bel libro : “La gallina che non mollava mai” di Jill Tomlinson. E’ un libro delizioso che racconta come la gallina Hilda fa di tutto per poter raggiungere la zia e conoscere i suoi piccoli pulcini appena nati. Dopo aver condiviso del tempo con i suoi nipotini, nasce in lei il desiderio di maternità e anche qui porta avanti la sua salda determinazione  per poter covare le sue uova. E’ un libro consigliato per bambini da 6 anni, ma io lo trovo molto interessante da leggere anche insieme ai nostri bimbi più piccoli se vogliamo trasmettere a loro l’amore e rispetto per gli animali e da altra parte di non rinunciare facilmente ai nostri obbiettivi.
Non voglio rovinarvi la lettura se decidete d’acquistarlo, ma soltanto anticipo che tramite la sua lettura e come genitori dovremmo affrontare da parte dei nostri figli delle domande un po’ difficili. Un libro consigliato se siamo pronti per un inizio di alimentazione vegetariana o vegana perché… “perché ci mangiamo i figli delle galline?”. Continua a leggere

zuppa-miso

zuppa-miso

Durante le festività tendiamo a mangiare di più di quello che il nostro corpo riesce a smaltire nella giornata ed alla sera o alla fine delle festività ci sentiamo appesantiti. Un modo per disintossicare il nostro corpo, rivitalizzarci e pulire il nostro fegato é facendoci una minestra o zuppa di miso. Il miso (un fermentato della soia) è ricco di enzimi che fanno bene alla flora intestinale, contiene vitamine del gruppo B, sali minerali e proteine. Il miso abbinato all’alga wakame sono un toccasana per la nostra salute. Introducendo questi due ingredienti Nipponici nella nostra dieta aiutiamo a difendere il nostro corpo dagli effetti dell’inquinamento, dello stress e degli eccessi alimentari. Continua a leggere

taglia il tubo

taglia il tubo

Quando scelgo i cosmesi non solo mi soffermo a leggere l’etichetta, guardo anche il tipo d’imballo. Dentifricio, crema per il corpo e fondotinta ormai li prendo confezionati dentro il tubo di plastica per due motivi: Li metto via  appoggiati col tappo verso il basso così il prodotto è a portata di mano quando debbo usarlo e perché il tubo lo puoi tagliare potendo così utilizzare il 10% del prodotto che rimane attaccato alle pareti del tubo. Pensa che anche quello che rimane l’hai pagato e in molti non ci fanno caso e buttano il tubo senza valutare che col tubo va via del prodotto. Io ormai tutti gli taglio e così facendo riesco a far durare addirittura 2 settimane in più prima che deva aprire una confezione nuova. Taglia il tubo e taglia gli sprechi!. E’ sbagliato pensare che così facendo sia un gesto taccagno , anzi se già lo fai hai capito tutto sul risparmio e tagli agli sprechi!.

cuscino termico cuore

cuscino termico cuore

Mancano pochi giorni per il Natale e siamo alla ricerca di regali utili ed ecologici. Una buona idea è rivolgersi ai mercatini locali biologici che offrono prodotti a buoni prezzi. Trovo molto carino il regalare un cuscino termico perché non sono molto conosciuti, ma appena si conoscono le diverse proprietà che hanno ci si innamora!. Proprio un mese fa mi hanno regalato una sciarpa termica che in questi giorni freddi uso per rilassarmi e scaldarmi alla sera e di sicuro acquisterò il cuore con semi di ciliegio hot&cool pack che ha una doppia funzionalità: freddo o caldo per trattare diverse terapie. Questi cuscini per le terapie a caldo debbono riscaldarsi nel forno microonde o nel forno tradizionale per pochissimi minuti e rilasciano il caldo gradualmente. Per utilizzarlo a freddo basta metterlo nel freezer per un paio d’ore e applicarlo per contusioni oppure per il mal di testa. Continua a leggere

casette presepio fai da te

casette presepio fai da te

Primo week-end di dicembre e si respira l’aria Natalizia. In casa Iwillbegreen ci prepariamo per fare il nostro albero e presepio. Già dal mese scorso avevamo iniziato a riciclare scatole piccole di cartone per fare le case e oggi le abbiamo finito. Non occorre ne molto tempo ne molti materiali, ma rimane molta soddisfazione!.
Materiale per costruire le casette del presepio: scatole piccole di cartone di diverse misure, carta pacchi, cartone ondulato (si trova dentro molte merendine o confezione  crackers ), colla, forbici, taglierina, tempera o acquarelli, pennello, scatola di cartone rigido, paglia o muschio finto(o cotone dipinto di verde/marrone).
Come fare case per il presepio:
1. Ricoprire le scatole con la carta per pacchi. Una volta ricoperte si ritagliano porte e finestre con aiuto di una taglierina, ,meglio che questo passo lo faccia un adulto.
2. Colorare di rosso il cartoncino ondulato.
3. Disegnare col pennello col colore marrone quadretti un po’ asimmetrici sulle scatole, come se fossero mattoni. Continua a leggere

Biblioteca per bimbi

Biblioteca per bimbi

Crescere un bimbo felice in modo sostenibile é possibile. Non c’è solo il parco per socializzare ed imparare. Ci sono altri luoghi amici dei bambini dove possono divertirsi e socializzare anche d’inverno senza dover per forza spendere soldi: la biblioteca e l’oratorio. Inizio dalla biblioteca: libri, giochi didattici e dvd disponibili per i bambini dove hanno l’imbarazzo della scelta. Possono portarli a casa e poi portarli indietro dopo un tot di tempo. Non é fantastico?. Finora ho perso il conto di quanti libri e fiabe ha letto la mia piccola senza dover per forza invadere la sua cameretta di libri che vede una volta e poi non legge più.  Nella sua stanza in un portariviste conserva  i suoi libri favoriti e nell’armadio alcuni ricevuti in regalo. Continua a leggere

Biscotti natalizi

Biscotti natalizi

Siamo già a Novembre e per chi fa i regalini fai da te ha già iniziato a sfornare idee, ricercare materiale riciclato e acquistare l’indispensabile per fare tutto con calma.Infine si sa, con i regali fai da te stai dando qualcosa in più: il tuo tempo dedicato e qualcosa di unico fatto con amore e con le tue mani. L’anno scorso mi sono improvvisata pasticciera e ho fatto le due torte che so fare meglio con ingredienti biologici confezionate ad hoc con vaschette riciclate decorate con  motivi natalizie ed etichettate con gli ingredienti per tutti i nostri amici. Quest’anno invece ho deciso di iscrivermi ad un laboratorio di cake design per genitore e figlio. Credo che sarà molto divertente e non impegnativo. Potrò imparare qualcosa di nuovo insieme a mia figlia. Il corso “sweet decor”  lo sta organizzando l’agenzia Baby Shower Italy e si terrà a Milano presso il bar The Milk bar il 24 novembre. Continua a leggere

Decorazione Halloween fai da te

Decorazione Halloween fai da te

Volete fare una piccola festicciola per Halloween?. Non avete idea di come arredare la casa?. Non preoccupatevi: con poche cose a portata di mano potrete creare degli insoliti oggetti d’arredamento paurosi. L’anno scorso ho aggiunto alcuni pezzi alla nostra decorazione in casa con l’aiuto della mia piccola. Ci siamo divertiti facendole e anche durante la festa!. Questa volta abbiamo fatto dei vermicelli e delle uova di ragni con dei frutti raccolti per terra nel parco vicino casa. I frutti della Betula pendula sono diventati dei vermiciattoli e un’altro frutto ( scusate se non so di che pianta sia) le uova di ragno. Con carta bianca e cartoncino nero e colla abbiamo fatto uno scheletro che ho appeso al muro. Continua a leggere

iwillbegreen