Mangiare bene in tempo di crisi

Living
Ottobre, 06 2012
risparmio spesa alimentare

risparmio spesa alimentare

La crisi economica colpisce anche le scelte alimentari. Purtroppo non sono poche le famiglie che fanno fatica ad arrivare a fine mese e hanno dovuto fare acrobazie e tagli per far quadrare il bilancio. Anche nel cibo si stringe la cinghia, ma bisogna stare attenti alle scelte e non cadere nell’errore di mangiare più farina e meno proteine, più patate e meno frutta. Bisogna anche mantenere l’equilibrio nutrizionale. Alcuni consigli per risparmiare nella spesa e non cedere a tentazioni sono:

-Programmare i menu settimanali introducendo dei piatti unici di pasta o riso accompagnati con verdure e proteine (legumi).

– Scegliere prodotti da stagione e di provenenza locale.

-Essere fedeli ai prodotti non di marca che propongono vari supermercati  in cui si trovano l’equilibrio tra nutrizione, gusto ed economia.

– Scegliere i formati di pasta di cottura più veloce ( si risparmia gas).

-Non andare mai a digiuno a far la spesa o durante i momenti della giornata in cui si ha più fame.

– Pianificare quello ci serve: controllare frigo e freezer per evitare di duplicare l’acquisto di prodotti.

– Tenere i vasetti con l’erbe aromatiche piantate  in casa o sul balcone ci fa risparmiare più di 1 euro.

– Controllare i prezzi dei prodotti anche negli altri supermercati e non solo le promozioni. Soprattutto il latte, il pane, ecc.

– Preferire l’acqua del rubinetto a quella in bottiglia, oppure se messe a disposizione dal comune riempire le bottiglie nelle case dell’acqua.

Ultimi Articoli: